SlideshowAttivita

In tema di autorizzazione unica per gli impianti da fonti rinnovabili la VIA non comprende anche l’autorizzazione paesistica

Tar Puglia, sentenza n. 1204 del 6 agosto 2015 Il TAR Puglia ha recentemente stabilito che in tema di autorizzazione unica per gli impianti da fonti rinnovabili la VIA non comprende anche l’autorizzazione paesistica, che rimane atto autonomo a tutela dei beni culturali. Ecco in sintesi i punti più salienti della sentenza che ha parzialmente accolto il ricorso di una società di produzione di energia eolica contro il diniego della Autorizzazione Unica da parte della Regione. La ricorrente sollevava la violazione dell’articolo 26 co. 4 Dlgs 152/2006 per cui il provvedimento VIA assorbirebbe ogni altra autorizzazione amministrativa. Il Tar… Continue reading

Principi attivi e biocidi: cosa cambia

I principi attivi che sono biocidi debbono essere autorizzati Importante novità operativa per il settore chimico e farmaceutico: a partire dal 1 Settembre 2015 è vietata la vendita di biocidi non autorizzati ai sensi del Regolamento UE n. 528/2012. Per biocida si intende: “qualsiasi sostanza […] costituita da, contenente o capace di distruggere, eliminare o rendere innocuo, […] qualsiasi organismo nocivo, con qualsiasi mezzo diverso dalla mera azione fisica o meccanica” (art. 1 a, Reg. UE 528/2012).Dunque a partire dal 1 Settembre l’acquisto di un principio attivo contenente – o costituito da – biocidi è legittimo soltanto se l’azienda che… Continue reading

Pay-Back: il TAR Lazio cassa i provvedimenti di ripiano dello sforamento

Dall’inizio del 2015 sono oltre venti le sentenze pronunciate dal TAR Lazio che annullano i provvedimenti dell’AIFA in materia di pay-back. Il contesto La riforma del sistema sanitario del 2007 ha introdotto un meccanismo diretto a contenere la spesa sanitaria, attraverso l’attribuzione a ciascuna azienda titolare di AIC per farmaci a carico del SSN, nell’ambito della spesa farmaceutica convenzionata, di un budget annuo di spesa. Qualora la spesa effettivamente registrata per ogni azienda in un determinato anno solare risulti eccedente rispetto al relativo budget, l’azienda sarà tenuta a ripianare lo sforamento, restituendo il relativo ammontare allo Stato (c.d. “pay-back… Continue reading

Fotovoltaico, il GSE sospende l’efficacia del DTR

Il 9 luglio 2015 è stata pubblicata sul sito istituzionale www.gse.it la notizia che il GSE ha ritenuto opportuno sospendere l’efficacia del DTR, il Documento Tecnico di Riferimento che – pubblicato solo il 1 maggio 2015 – ha regolato per qualche settimana il mantenimento degli incentivi in Conto Energia. La principale conseguenza è che “pertanto gli operatori, relativamente a interventi su impianti incentivati e alle attinenti comunicazioni e obblighi, sono tenuti al rispetto di quanto stabilito nei Decreti di riferimento e nella disciplina attuativa”. In tal senso si creano sicuramente dubbi interpretativi relativamente agli effetti della… Continue reading

Diventa obbligatorio il logo comune per le farmacie on line

Il Regolamento Europeo 24 giugno 2014 n. 699 ha identificato le caratteristiche grafiche del logo comune che dovrà essere adottato dagli esercizi commerciali (farmacie, parafarmacie e corner farmaceutici) che intendono vendere on line i prodotti medicinali non soggetti all’obbligo di prescrizione medica. Secondo il Regolamento europeo il logo comune diverrà efficace a partire dal 1 luglio 2015 , ovvero dalla prossima settimana. In esecuzione del Regolamento è stato messo a punto dalle autorità comunitarie un documento tecnico con il quale sono stati definiti i parametri (grandezza, colore, grafica etc.) del logo comune obbligatorio per la vendita dei farmaci on line… Continue reading

Quando i broccoli ed i pomodori sono brevettati

Per la seconda volta l’Ufficio Brevetti Europeo si è pronunciato sulla possibilità di procedere alla brevettazione di una particolare tipologia di pomodori (nella specie, pomodori aventi un basso contenuto d’acqua) e di broccoli (broccoli aventi un elevato quantitativo di una sostanza antitumorale). In particolare, l’ultima decisione della Commissione ampliata del ricorso ha capovolto completamente il precedente orientamento negativo, concludendo in favore della possibilità di brevettare i due ritrovati. Il contesto normativo In base alla Convenzione Europea del Brevetto, la brevettazione del c.d. “materiale vivente” è ammessa, sempre che sussistano tutti i requisiti della brevettabilità (novità, originalità ed industrialità), a meno… Continue reading

Brevetto europeo unitario: quanto costa litigare?

Si avvicina il momento in cui il Tribunale Unificato dei Brevetti diverrà operativo. Perché ciò avvenga, è necessario che dieci paesi, oltre alla Germania, alla Francia e alla Gran Bretagna, provvedano a ratificare l’Accordo per il Tribunale Unificato dei Brevetti (Unified Patent Agreement). Allo stato attuale hanno ratificato l’accordo sei paesi, pertanto ai fini del raggiungimento del quorum occorre attendere che almeno altri sette stati provvedano alla ratifica. In base all’attuale stato del procedimento, si prevede che il traguardo verrà raggiunto nel 2016. L’Italia dopo aver inizialmente dichiarato di non volere aderire al Tribunale Unificato, ha successivamente mutato la propria… Continue reading

Medicinali di terapia genica: arrivano le nuove linee guida

In base alla direttiva UE 83/20001 per medicinale di terapia genica si intende il prodotto di una serie di processi produttivi mirati al trasferimento di un gene a cellule umane/animali e la sua successiva espressione in vivo. Lo sviluppo e la messa in commercio di tali medicinali biotecnologici sono soggetti a talune disposizioni speciali, in ragione delle loro peculiari caratteristiche. L’Agenzia Europea del Farmaco in data 20 Maggio 2015 ha reso disponibile sul proprio sito web la bozza delle nuove Linee guida per i medicinali di terapia genica (gene therapy medicinal products o “GTMP”), dando avvio ad una consultazione pubblica… Continue reading

Nessuno tocchi Peppa Pig

I legittimi titolari dei diritti di sfruttamento del celebre personaggio animato per bambini “Peppa Pig“, hanno ottenuto il sequestro di capi di abbigliamento realizzati da terzi non autorizzati, recanti la riproduzione del cartoon anglosassone, sulla base del presunta integrazione del reato di “vendita di prodotti industriali con segni mendaci” (art. 517 cod. pen). L’ordinanza della Cassazione penale (del 19/05/2015, n. 20600), offre l’occasione per puntualizzare una serie di elementi costitutivi della fattispecie considerata. In particolare, il supremo collegio ha evidenziato come l’art. 517 cod. pen. sia disegnato per tutelare non solo i marchi registrati, ma anche i marchi… Continue reading

Il Certificato Protettivo Complementare non si duplica

Nella sentenza in commento il Certificato Protettivo Complementare (“CPC”) è nuovamente oggetto di un intervento interpretativo da parte della Corte di Giustizia Europea. Come noto, il CPC è lo strumento legale che consente alle aziende farmaceutiche di prorogare il periodo di esclusiva di un brevetto che copre un determinato prodotto farmaceutico. Il CPC costituisce pertanto un “bene giuridico” di particolare rilevanza e molto ambito, con la conseguenza che non sono infrequenti richieste di concessione di CPC non del tutto corrette, formulate in assenza dei presupposti di legge o in situazioni nelle quali è quantomeno dubbio che ricorrano effettivamente le condizioni… Continue reading

Il Blog

Con questo blog intendiamo offrire un servizio di aggiornamento sulle novità normative e giurisprudenziali di interesse per il mondo delle imprese, nell’ambito del diritto commerciale, della proprietà intellettuale, delle ristrutturazioni e procedure concorsuali, nonché nel settore farmaceutico e dell’energia.

 

Il blog è gestito da

EUNOMIA – Studio di Avvocati
www.eunomiastudio.it